follow us exedra facebook twitter linkedin
cerca assistenza accedi

COR. 331 - Corso Europrogettazione: Europroject Management and Evaluation

Il corso di formazione, composto da n. 4 workshops della durata di n. 4 ore ciascuno, ha l’obiettivo di migliorare le competenze dei discenti nella gestione e valutazione dei progetti europei. In particolare, questo rappresenta l'ultimo di tre corsi sequenziali, ma indipendenti l'uno dall'altro, in cui la progettazione europea è stata analizzata nelle sue fasi principali identificate dall'approccio metodologico del Project Cycle Management (PCM).
Solo dopo aver identificato un buon progetto di massima, il progettista deve ricercare l'opportunità di finanziamento che più è in linea con l'idea progettuale e adattarla al meglio ai vincoli del bando affinché aumentino le possibilità di vedere la proposta progettuale approvata e finanziata. Con la firma del contratto con il donor e il ricevimento dei fondi allocati, si entra nella fase di implementazione di progetto. La realizzazione progettuale determinerà il successo o meno del progetto ed è, nella stragrande maggioranza dei casi, affidata ad un project manager nominato ad hoc che difficilmente ha seguito l'iter progettuale nel suo complesso, spesso ignaro del contesto, dei partners e dei problemi vissuti dai beneficiari. Il percorso formativo mira a fornire le competenze e gli strumenti utili a facilitare il perseguimento degli obiettivi di progetto attraverso una sua appropriata gestione. La prima fase prevede la presentazione di metodologie partecipative da utilizzare con il coinvolgimento di staff e partners di progetto per la pianificazione e il coordinamento delle attività all'interno di partenariati numerosi con la suddivisione di compiti e responsabilità. Si passerà quindi ad affrontare il monitoraggio di progetto, sia interno che esterno, evidenziando i criteri e gli obiettivi, oltre che gli strumenti operativi, questi ultimi oggetto anche di laboratori di gruppo in aula. Consapevoli delle analogie e differenze tra monitoraggio e valutazione, si approfondiranno metodologie e criteri di valutazione anche in funzione degli aspetti temporali legati a tale attività. Si terminerà poi il percorso con un’attenzione particolare alla gestione formale-amministrativa di progetto: dalle procedure e vincoli sugli acquisti di beni e servizi alle possibili richieste di varianti progettuali, dalla elaborazione di report narrativi di stato di avanzamento e chiusura di progetto agli aspetti connessi ai giustificativi di spesa e in generale alla rendicontazione amministrativa.
La metodologia formativa coniugherà momenti di plenaria con simulazioni e laboratori esperienziali in cui sarà incentivato uno scambio continuo tra i discenti che potranno mettere in pratica sin da subito le nuove competenze acquisite.
Il corso si rivolge a tutti i professionisti, manager, dipendenti e consulenti del settore pubblico e privato, profit e no profit, che abbiano interesse a mettere in discussione la gestione progettuale relegata ad una scrivania ed un computer e focalizzata sulla realizzazione delle attività, e ad ampliare le proprie conoscenze con un approccio che faciliti il raggiungimento degli obiettivi favorendo la partecipazione del team e dei partner di progetto.
La frequenza è obbligatoria. Al corso sono assegnati n. 16 CFP, ai fini dell’aggiornamento delle competenze professionali ex DPR 137/2012 e successivo regolamento approvato dal Ministero della Giustizia. I CFP saranno rilasciati unicamente con la frequenza ad almeno il 90% dell’intera durata del corso.
La frequenza sarà attestata unicamente dalle firme e dagli orari di registrazione in ingresso ed in uscita.

Le iscrizioni sono chiuse - Torna all'elenco completo

Inizio e durata del corso

Inizio del corso: 10/12/2018 09:30:00 - Durata del corso: 16 ore

Costi

Quota di partecipazione: 80,00 €.

La quota di partecipazione può essere corrisposta tramite bonifico bancario o in contanti o bancomat presso la sede dell'Ordine
"ORDINE DEGLI INGEGNERI DI ROMA" non è soggetto IVA.

Con l'entrata in vigore della Legge 81/2017, dal 14 giugno, per i professionisti titolari di PIVA, le spese sostenute per la partecipazione a convegni, congressi e simili o corsi di aggiornamento professionale, incluse quelle di viaggio e soggiorno, diventano deducibili integralmente (in luogo del precedente 50%) sino al limite a 10.000 euro annui.

Programma

Scarica la locandina

GIORNATE

Data: 10-12-2018 Inizio: 09:30 Fine: 13:30
Sede: Sala Corsi presso Ordine degli Ingegneri della Provincia di Roma - piano 3 - Piazza della Repubblica, 59 - 00185 - Roma - RM
Note:


GIORNATE

Data: 10-12-2018 Inizio: 14:30 Fine: 18:30
Sede: Sala Corsi presso Ordine degli Ingegneri della Provincia di Roma - piano 3 - Piazza della Repubblica, 59 - 00185 - Roma - RM
Note:


GIORNATE

Data: 13-12-2018 Inizio: 09:30 Fine: 13:30
Sede: Sala Corsi presso Ordine degli Ingegneri della Provincia di Roma - piano 3 - Piazza della Repubblica, 59 - 00185 - Roma - RM
Note:


GIORNATE

Data: 13-12-2018 Inizio: 14:30 Fine: 18:30
Sede: Sala Corsi presso Ordine degli Ingegneri della Provincia di Roma - piano 3 - Piazza della Repubblica, 59 - 00185 - Roma - RM
Note:


Requisiti di ammissione

Il corso è aperto agli ingegneri iscritti all'Ordine e ad esterni, almeno in possesso di un titolo di laurea

Materiale didattico

Le dispense dei docenti saranno distribuite esclusivamente attraverso Internet, in formato elettronico.

Attestati

Gli Ingegneri iscritti ai rispettivi Albi potranno scaricare l’attestato di partecipazione accedendo all'area personale del sito www.mying.it, non appena registrati i CFP conseguiti.

Tutti gli altri partecipanti dovranno inoltrare la richiesta di rilascio dell'attestato di partecipazione al corso inviando una e-mail a corsi@ording.roma.it indicando nell'oggetto il codice assegnato all'evento.

Condizioni generali
Prima di procedere con l'iscrizione al corso leggere attentamente le norme allegate.
Leggere documento

Le iscrizioni sono chiuse - Torna all'elenco completo


SHARE