follow us exedra facebook twitter linkedin
cerca assistenza accedi

Giuliano Tittobello - HYDROINGEA Studio Associato di Ingegneria

Laureato in Ingegneria per l'Ambinete e il Territorio (VO) all'Univ. "La Sapienza" di Roma è Socio Amministratore della Hydroingea Studio Associato. Lo studio, fondato nel Maggio del 2005 assieme agli ingg. E. Marinucci e C. Alimonti, è specializzato in geotecnica, geologia, idrogeologia ed energie rinnovabili - solare termico, fotovoltaico e geotermia a bassa entalpia - (www.hydroingea.it). Esperto di tematiche ambientali e monitoragio siti contaminati.




IPP - Interpretazione delle prove di pompaggio in pozzo

Roma (2008), progetto realizzato

IPP, è il software ufficialmente adottato dalla Provincia di Roma - Servizio Tutela Acque, Suolo e Risorse Idriche, per l'Interpretazione delle Prove di Pompaggio in Pozzo relative alle domande di autorizzazione al prelievo di acqua dal sottosuolo (a breve sarà disponibile su www.hydroingea.it la versione commerciale dedicata ai professionisti del settore).

Sviluppato con il Laboratorio di Ingegneria degli Acquiferi della "Sapienza" Università di Roma, è un valido strumento per l’analisi dei dati ottenuti dalle prove di tipo:

  • Step test
  • Prove di lunga durata con risalita
  • Partendo da dati tabellati (facilmente importabili da Excel tramite copia e incolla) esso disegna i grafici più comunemente utilizzati per l’interpretazioni di queste prove:

    Step test:

    1. grafico tempo-abbassamento
    2. grafico portata-abbassamento
    3. grafico portata specifica-abbassamento
    4. grafico portata-abbassamento specifico
    5. grafico portata-efficienza
    6. Grafico portata-raggio d’influenza

    Lunga durata:

    1. grafico tempo-abbassamento
    2. grafico logaritmo tempo-abbassamento (fase di abbassamento)
    3. grafico logaritmo tempo-abbassamento (fase di risalita)

    Per ogni tipo di grafico vengono riportati i valori numerici espliciti per le grandezze più significative (critica, ammissibile e d’utilizzo), oltre ad altre informazioni specifiche.

    Il programma accetta dati nelle unità di misura più comunemente utilizzate e consente di cambiarle durante l’utilizzo dello stesso.





    EXPO 2010

    SHANGHAI (2008), progetto non realizzato. Progetti architettonici.

    Hydroingea, in collaborazione con lo Studio di Architettura Bicuadro dell’Arch. M.Brugia si è aggiudicato il terzo posto nella graduatoria definitiva del concorso di idee per il progetto del Padiglione Italiano presso l’Esposizione Universale di Shanghai 2010, indetto dal Ministero degli Affari Esteri, che ha per oggetto il tema "Better City, Better Life". Il padiglione costituisce una vetrina delle eccellenze italiane relative alla qualità della vita nelle aree urbane. A tal fine è stata premiata la presentazione delle nuove tendenze di ingegneria, architettura e design in Italia, delle tecniche costruttive eco-sostenibili, dei materiali e delle tecnologie innovative.

    Nella fattispecie, lo Studio si è occupato della progettazione strutturale, geotecnica ed energetica, con particolare riguardo alla peculiare conformazione dell’opera progettata, sia come design architettonico, che nella sua concezione strutturale e nell’ubicazione geografica, unita allo specifico tipo di utilizzo ed esigenze dei fruitori della stessa; tali fattori hanno ispirato un’idea dell’edificio come unità a se completamente distinta nel suo insieme e allo stesso tempo in perfetta armonia con il contesto circostante. Nella fase di “progettazione energetica” è stata rispettata la stessa concezione di insieme:

  • utilizzando le caratteristiche del luogo per ottimizzare la produzione di energia, diminuendo tra l’altro l’impatto antropico (sia come impianti che come richiesta) che l’approvvigionamento di una struttura del genere usualmente richiede;
  • rendendo l’unità completamente “unica”, nel senso del più possibile autosufficiente dal punto di vista del soddisfacimento dei propri fabbisogni energetici.
  • Per questo sono state prese in considerazione le fonti energetiche “rinnovabili” presenti sul luogo, in funzione del tipo di utilizzo principale che verrà fatto dei locali progettati.

    Expo, come esposizione quindi in Cina della nostra cultura, come scambio e trasmissione del nostro senso del progettare: una progettazione che vada nel senso di soddisfare i bisogni del presente senza compromettere le risorse delle generazioni future, punto di riferimento come strumento di tutela e linea guida per la progettazione ambientale da una parte e policentrico, che valorizzi la vita ed il benessere dell’individuo, dall’altra.

    Strutture e impianti: Hydroingea Studio Associato di Ingegneria WWW.HYDROINGEA.IT

    Project: BiCuadro Architects + Stefano Farcomeni architetto WWW.BICUADRO.IT

    Project Manager (capogruppo): Massimilano Brugia

    Particolare ringraziamento:

    - all'Ing. M.Pasqualetti (SOLES SpA) per il supporto tecnico apportato

    - all'Ing. M. Isabella per la consulenza fornita nel calcolo strutturale al progetto.




    CASAENERGIA

    Fiumicino (2007), progetto non realizzato. Progetti ambientali

    Il presente progetto riguarda lo studio e il dimensionamento dello stoccaggio termico per un edificio civile concepito ai fini sperimentali, per lo sviluppo di tale tecnologia. La sperimentazione prende il nome di "Progetto CASAENERGIA", nato dall'impegno di Tecnosol Srl e patrocinato da "La Sapienza" Università di Roma, per la promozione di un nuovo tipo di approccio alla progettazione energetica degli edifici.

    Si rimanda al sito WWW.PROGETTOCASAENERGIA.COM per maggiori dettegli architettonici e impiantistici